XVI Giornata mondiale contro la pena di morte

Le condizioni di detenzione possono variare da luogo a luogo, ma riguardano tutti.
Che si tratti delle condizioni di isolamento negli Stati Uniti o di carceri sovraffollate in alcuni paesi africani e asiatici, le condizioni di vita dei condannati a morte spesso causano la disumanizzazione, a discapito della dignità degli individui
Spesso le persone condannate a morte diventano esseri in cui la società non investe più. È come se, prima di essere giustiziati, queste persone non avessero più il diritto alla vita, come se non fossero più considerate "esseri umani".
Infine, i detenuti nel braccio della morte hanno pochissimi contatti con le loro famiglie e gli avvocati, in quanto l'accesso al braccio della morte è molto limitato. Pertanto, le condizioni di detenzione riguardano non solo i condannati a morte, ma anche le famiglie, i parenti
 
La pena di morte in cifre:
 
• 107 paesi hanno abolito la pena di morte per tutti i reati;
• 7 paesi hanno abolito la pena di morte per reati ordinari;
• 28 paesi sono abolizionisti nella pratica;
• 56 paesi sono conservatori;
• 23 paesi hanno eseguito esecuzioni nel 2017;
• I primi 5 paesi al mondo nel 2017 sono: Cina, Iran, Arabia Saudita, Iraq e Pakistan.
 
Per saperne di più sulla pena di morte ...
 
... e condizioni di vita nel braccio della morte: consulta la brochure e la scheda informativa dettagliata
 
10 cose che puoi fare per combattere la pena di morte
 
1. Scrivi a un prigioniero nel braccio della morte
2. Invia messaggi di supporto ai propri cari e agli avvocati
Organizza una mostra (foto, disegni, poster) o un gioco
3. Organizzare una visita in carcere seguendo i consigli forniti dalla World Coalition
4. Organizzare un dibattito pubblico o una proiezione cinematografica con famiglie di persone condannate a morte, innocenti, con avvocati, esperti 
Partecipa a un evento organizzato dagli abolizionisti di tutto il mondo
5. Organizzare una mostra (opere d'arte dei condannati a morte, fotografie del braccio della morte, disegni, poster) o organizzare una rappresentazione teatrale
6. Partecipa ad un evento organizzato dagli abolizionisti di tutto il mondo
7. Fai una donazione alla World Coalition Against the Death Penalty o qualsiasi altro gruppo contro la pena di morte
8. Segui e supporta la campagna sui social network come Facebook o Twitter: #nodeathpenalty
9. Mobilitare i media per sensibilizzare sul problema della pena di morte
10. Partecipare a "Città contro la pena di morte / Città per la vita" il 30/11/2018
 
La XVI giornata mondiale contro la pena di morte si terrà come ogni anno il 10 ottobre.
 
*tratto dal sito http://www.worldcoalition.org/fr/worldday.html

 

Condividi
 

Tags