Veglia di preghiera per le vittime di tortura

Il 26 giugno, come ogni anno, le ACAT sparse nel mondo organizzano una notte di preghiera e di veglia invitamdo tutti i cristiani a pregare per le vittime di tortura, indipendentemente dalla loro nazionalità, religione o ideologia politica. Quest'anno la Notte delle veglie chiede di pregare in particolar modo per 10 persone i cui nomi e le cui storie si possono trovare sul sito dedicato consultabile in più lingue 
Condividi
 

Tags