Premio di laurea ACAT 2018. I vincitori

Il premio ACAT Italia per fermare la tortura e per i diritti dei migranti è stato conferito quest'anno a Olga Cardini, Laurea Magistrale in Giurisprudenza, con una tesi dal titolo “La tutela dei diritti dei detenuti nell’Italia post-Torreggiani. Analisi della disciplina dei reclami e dei rimedi alla luce della giurisprudenza CEDU in tema di sovraffollamento”.
Due le tesi segnalate: 
Giada Marcelli. Laurea magistrale in Giurisprudenza. Titolo della tesi: "La repressione penale della tortura nell’ordinamento italiano e la L.110/2017" e Michelangelo Caserta. Laurea in Mediazione linguistica e interculturale. Titolo della tesi: "Le rotte migratorie mediterranee verso l’Italia dall’Africa e dall’Asia meridionale".
 
Condividi
 

Tags