Petizione Togo

Onorevole Presidente,
In occasione della Giornata mondiale dei diritti umani e del 30° anniversario della Convenzione contro la tortura, noi sottoscritti domandiamo che il Togo intensifichi gli sforzi per promuovere e proteggere i diritti umani e invitiamo le Autorità togolesi a mettere in atto il più rapidamente possibile le raccomandazioni del Comitato contro la tortura delle Nazioni Unite, relative alla prevenzione e alla proibizione dell’uso della tortura.
La Convenzione contro la tortura e altre pene o trattamenti crudeli, disumani o degradanti, ratificata dal Togo nel 1987, prevede all’articolo 4: «1. Ogni Stato Parte provvede affinché qualsiasi atto di tortura costituisca un reato a tenore del suo diritto penale. (…) 2. In ogni Stato Parte tali reati vanno resi passibili di pene adeguate che ne prendano in considerazione la gravità.». Conformemente a queste disposizioni, le Autorità togolesi sono tenute a definire e sanzionare la tortura nella loro legislazione penale.

Di conseguenza, noi sottoscritti invitiamo il Togo a:

adottare tutte le misure necessarie a far approvare dal Parlamento il nuovo Codice penale e il nuovo Codice di procedura penale, al fine di riconoscere la tortura come crimine;
assicurarsi che il crimine della tortura sia imprescrittibile;

informare i responsabili e tutti gli agenti dei servizi di sicurezza, dei servizi giudiziari e penitenziari sul divieto assoluto e sulla responsabilità penale della tortura;

adottare le misure necessarie ed efficaci, affinché qualunque persona sottoposta a privazioni della libertà benefici delle garanzie giuridiche fondamentali sin dall’inizio della detenzione, come pure affinché siano scarcerate e indennizzate tutte le persone detenute a titolo irregolare o arbitrario;

perseguire gli autori di atti di tortura e lottare in tal modo contro qualsiasi forma d’impunità;

proibire l’uso nelle procedure giudiziarie di prove estorte sotto tortura;

garantire alle vittime di tortura e maltrattamenti debite riparazioni, comprese le misure di restituzione, compensazione, riabilitazione, soddisfazione e garanzie di non reiterazione, inserendole nella legislazione penale.
Nell’attesa di un reale miglioramento della situazione dei diritti umani in Togo, le porgiamo i nostri più distinti saluti.
                
SCARICA IL MODULO PER LA RACCOLTA FIRMA
 

FIRMA LA PETIZIONE ON-LINE

Condividi