Notizie Interessanti

ONEWORLD, la nota associazione, pubblica sul sito "unimondo.org" un bellissimo articolo di Alessandro Graziadei, dal titolo:

 

Tortura: per l'Onu è un crimine; per l'Italia no

é bene che tutte le forze in campo spingano perché l'Italia, dopo anni di ritardo, colmi qesta vergognosa lacuna.

Leggete tutto l'articolo e diffondetelo


Il reato di tortura, la giustizia e la prescrizione in Italia - Effetti tragici sul processo per i fatti di Genova

Un bell'articolo di Valerio Onida pubblicato sul Corriere della Sera denuncia quanto questa carenza abbia praticamente vanificato il processo per i fatti della caserma Bolzaneto a Genova, fatti per i quali la mancanza del reato di tortura in Italia ha fatto scattare la prescrizione per moltissimi imputati.
Valerio Onida è stato nominato giudice costituzionale dal Parlamento italiano il 24-1-1996 ed è diventato presidente della Corte Costituzionale il 22-9-2004, carica che tiene fino al 30-1-2005. Attualmente insegna Giustizia Costituzionale presso la Università degli Studi di Milano.

Leggi tutto l'articolo, dal Corriere della Sera

"La tortura nel mondo: dall’indifferenza all’azione per fermarla" - Un bell'articolo del Prof. Alessandro Monti

La tortura non viene eliminata dal mondo, nonostante l’universale condanna morale e l’assoluto divieto  previsto nei principali strumenti normativi internazionali e dalla relativa Convenzione ONU. Molti governi non contrastano la tortura, anzi alcuni di loro tendono a legittimarla, come se la tortura divenisse “giusta” perché inflitta in nome della sicurezza. - Approfondimenti - Dati - Analisi -
Leggi tutto l'articolo
 
La politica dei "respingimenti" applicata ai migranti dall'Italia non piace al CPT
Nel suo rapporto, il CPT sostiene che, nella sua forma attuale, la politica italiana consistente nell’intercettare migranti in mare e nel costringerli a tornare in Libia o in altri paesi non europei, rappresenta una violazione del principio di non-respingimento. Il Comitato sottolinea che l'Italia è vincolata al principio di non-respingimento indipendentemente dal luogo in cui essa eserciti la sua giurisdizione.  Leggere il comunicato stampa del Consiglio d'Europa
 
Indagine sull'effetto deterrente della pena di morte:
Cosa è la deterrenza e quali i diversi modi per studiarne l'efficacia. Cosa contribuisce maggiormente ad un effetto dissuasivo: la certezza della pena, la celerità o la pubblicità della pena stessa? Un approfondito studio della nostra amica Fiammetta Guerra ci porta per mano e ci dimostra che la pena capitale non funziona nemmeno come strumento di dissuasione.
Perché è inutile la pena di morte - norme internazionali:
Motivazioni della sua inefficacia e della sua ingiustizia. Principali norme, convenzioni e trattati internazionali in materia di pena capitale.
 Reati per cui si può essere condannati a morte in Cina:
La lista di reati che possono portare al patibolo nella Repubblica Popolare Cinese è impressionante e lascia il lettore senza parole (dati da www.wikipedia.org)
 
Condividi