La Commissione giustizia del Senato approva il testo del ddl per introdurre il reato di tortura in Italia

La Commissione Giustizia, nella seduta di mercoledì 7 agosto, ha adottato un testo unificato sui ddl n. 362 e connessi in materia di introduzione del reato di tortura nel codice penale.

ACAT Italia vede con molto piacere l’approvazione del ddl per introdurre il reato di tortura in Italia, anche se il testo per ora approvato ci fa nascere alcune perplessità, ad iniziare dal fatto che definisce la tortura come un reato “comune”, anche se con forti aggravanti se commesso da un pubblico ufficiale, mentre secondo la definizione dell’ONU, la tortura è un reato commesso esclusivamente dalle autorità pubbliche, con un ben preciso fine. Anche altri punti del ddl sollevano alcune perplessità, ma ci auguriamo che un successivo riesame e l’approvazione in Aula possano apportare le modifiche opportune.
 
Le osservazioni che ACAT suggerisce sostanzialmente coincidono con quelle espresse da Antigone nel documento allegato.
 
>> Leggi la notizia sul sito web del Senato della Repubblica: CLICCA QUI
 
>> Documento Antigone: CLICCA QUI
 
Condividi