Novità

Il 18 gennaio 2012, l'Ambasciata del Mexico in Italia ha scritto alla nostra Mariella Zaffino e ad altri membri del gruppo di coordinamento, per informare ACAT Italia che "il 15 dicembre 2011, lo Stato Messicano ha riconosciuto la propria responsabilità per la violazione dei diritti...
Svizzera: cattolici ed evangelici uniti per la Giornata internazionale dei diritti umani (Dal sito radiovaticana.org)
I grandi cambiamenti socio-politici che stanno avvenendo nel nord Africa e nei Paesi arabi, sono prodotti da popolazioni che lottano per avere condizioni di vita migliori, in termini di tenore di vita ed in termini di diritti umani.
Roma, 05 aprile 2011 (ACAT/NEV-10) - A partire dal novembre 2010 la guerra civile in Costa d’Avorio, scaturita dalla crisi post-elettorale, ha causato circa 500 morti e prodotto centinaia di migliaia di profughi. Soltanto ad Abidjan oggi si stimano più di 200mila sfollati, per la...
Nella relazione annuale sullo stato dei diritti umani nel mondo l'agenzia americana punta il dito contro l'immobilità delle organizzazioni internazionali di fronte a gravi crisi e violazioni dei diritti umani. Nel nostro Paese spiccano i casi di Rosarno, dei profughi africani rimandati in...
La donna è stata uccisa con una iniezione letale. Teresa Lewis era stata condannata  per avere dato mandato di uccidere nel 2002 il secondo marito e il figliastro per incassare i soldi di una polizza sulla vita assoldando – secondo la sentenza – due sicari.
ACAT chiede a tutti di partecipare attivamente alla campagna "mondiale" per salvare la vita a Sakineh. Tra i tanti appelli omn line, segnaliamo quello di "STOPSTONNINGNOW", che vi invitiamo a firmare e diffondere.
Zero spaccato alla Francia: La Francia è stata criticata dagli esperti delle Nazioni Unite
Segnaliamo il numero speciale che la ESSEX Human Rights Review ha dedicato al tema della prevenzione della tortura a livello europeo e internazionale. 
ACAT Italia si rallegra della liberazione avvenuta in Afganistan. Anche grazie al lavoro dell'ambasciatore Massimo Jannucci, i 3 operatori sanitari di Emergrncy sono stati liberati e tornano a casa.