Novità

Il premio ACAT Italia per fermare la tortura e per i diritti dei migranti è stato conferito quest'anno a Olga Cardini, Laurea Magistrale in Giurisprudenza, con una tesi dal titolo “La tutela dei diritti dei detenuti nell’Italia post-Torreggiani.
L’approvazione con  voto di fiducia anche alla Camera, del decreto legge su immigrazione e sicurezza, voluto dal Ministro Salvini, rappresenta quel passo indietro che a suo tempo avevamo paventato.
Lunedì  3 dicembre alle ore 9.30 presso la Sala Walter Tobagi della Federazione Nazionale della stampa, si terrà la cerimonia di consegna del Premio di laurea Acat Italia 2018 "Una laurea per fermare tortura e per i diritti dei migranti". Subito dopo prenderà il via l'incontro dal titolo "...
p { margin-bottom: 0.25cm; line-height: 115%; }a:link { }
In un documento sintetico e ancora non esaustivo, l'associazione Asgi ( studi giuridici sull'Immigrazione) spiega quali sono i motivi per cui il decreto sicurezza/immigrazione presenti profili di incostituzionalità e per questo debba esssere riformulato.  
Anche Acat Italia esprime enorme preoccupazione per lo schema di Decreto legge approvato dal Consiglio dei Ministri nella giornata di ieri.
Le condizioni di detenzione possono variare da luogo a luogo, ma riguardano tutti. Che si tratti delle condizioni di isolamento negli Stati Uniti o di carceri sovraffollate in alcuni paesi africani e asiatici, le condizioni di vita dei condannati a morte spesso causano la disumanizzazione, a...
Papa Francesco il 21 giugno ha partecipato ad un importante incontro ecumenico a Ginevra, presso la Conferenza Ecumenica delle Chiese.
Riportiamo qui di seguito alcune interessanti osservazioni di Sophie Tavernese, giornalista, estratte dal numero 55 della rivista “Coscienza e libertà”.  Arrivati in Turchia dopo una fuga romanzesca dall’Iraq per fuggire dalla guerra e la persecuzione contro i cristiani, molti caldei ottengono...
Il Procuratore federale della Corte di Giustizia tedesca ha emesso a giugno un mandato di arresto internazionale per crimini di guerra e contro l'umanità contro Jamil Hassan, capo dell'Intelligence dell'Aeronautica siriana, ritenuta la più brutale tra le forze armate siriane per il livello estremo...