Novità

Anche ACAT Italia si unisce all’appello lanciato da Fiacat e ACAT Burundi per la liberazione di Germain Rukuki, ex responsabile finanziario di ACAT Burundi arrestato arbitrariamente da elementi del National Intelligence Service (SNR) lo scorso giovedì 13 luglio.
“Dopo anni di rinvii l’Italia si è finalmente dotata di una legge che introduce il reato di tortura nel nostro codice penale, cosa che dobbiamo salutare positivamente; peccato si debba ancora una volta parlare di occasione mancata, visti i punti deboli della legge così come più volte abbiamo...
Il 5% dei giovani millennials non cerca lavoro, non fa nulla, vive in un'attesa senza speranza, in un eterno presente, fatto di video giochi, telefonini, socials, privi di un'idea di futuro.
Mercoledì 14 giugno 2017 la Sala dell'Istituto di Santa Maria in Aquiro (Roma) ha ospitato il convegno Legittimare la tortura? organizzato dai promotori dell'appello Una vera legge sulla tortura.
La notte delle veglie Ogni 26 giugno migliaia di cristiani in tutto il mondo si uniscono in una VEGLIA DI PREGHIERA a sostegno delle vittime della tortura: ACAT chiama i cristiani a VEGLIARE in eventi organizzati o da soli: notti di preghiera, veglie di luce, celebrazioni ecumeniche, concerti,...
In seguito alla chiamata urgente cui tanti di voi hanno risposto, l’Ambasciata italiana di Colombia ha risposto ad Acat Italia in merito al caso della signora Blanca Nubia Diaz ( chiamata urgente di gennaio 2017) fornendoci informazioni ufficiali legate al programma di protezione (UNP) e alle i
“Finalmente il DDL sulla “tortura” è tornato al Senato, dove le forze politiche sembrano aver raggiunto un compromesso sui contenuti.” Così Massimo Corti, presidente di Acat Italia all’indomani della discussione in Senato. “Salutiamo con piacere il prossimo avvio dei lavori in aula – dichiara Corti...
Ricordiamo che, come per le scorse edizioni anche questì'anno c'è tempo fino al 30 giugno 2017 per partecipare al Premio di laurea Acat per fermare tortura e pena di morte, finanziato con i fondi 8 per mille delle Chiese Valdesi e Metodiste.
Sono stati recentemente pubblicati gli atti del VI Congresso mondiale contro la pena di morte tenutosi a Oslo nel giugno 2016. Per eccedervi è possibile cliccare ai seguenti link per la versione in francese o in inglese   VI Convegno mondiale contro la pena di morte versione inglese
“L’unico vero risarcimento per le vittime di Bolzaneto  è l’introduzione reale e immediata  del reato di tortura nel nostro codice penale”.