Diritti Umani in Italia

Il Presidente del Comitato per la Prevenzione della Tortura (CPT) del Consiglio d'Europa ha preso parte alla abituale Preghiera Ecumenica di ACAT Italia in occasione del 10 dicembre. Dopo aver partecipato alla preghiera con noi, il Presidente M.
Dal Messaggero.it del 27 ottobre riportiamo questo brano: "...alla terza udienza preliminare del caso Cucchi, presieduta dal giudice Rosalba Liso, sono dodici le richieste di rinvio a giudizio. Nove riguardano medici e infermieri del “Pertini”.
ACAT denuncia con forza la decisione del Governo Italiano di respingere una specifica raccomandazione dell'ONU.
Strasburgo, 20.04.2010 – Il Comitato del Consiglio d’Europa per la prevenzione della tortura e dei trattamenti inumani o degradanti (CPT) ha pubblicato in data odierna il rapportorelativo alla sua quinta visita periodica in Italia, effettuata dal 14 al 2
Strasburgo - 28/04/2010 - Il Comitato per la prevenzione della tortura e delle pene o trattamenti inumani o degradanti (CPT) ha pubblicato in data odierna il rapporto relativo alla visita ad hoc condotta nel luglio 2009 in Italia, corredato dalla 
Rodolfo Ronconi, direttore centrale dell’Immigrazione e della Polizia delle frontiere del Viminale e il generale della guardia di Finanza Vincenzo Carrarini, capo del terzo reparto operazioni del comando generale, sono stati rinviati a giudizio per "condotta violenta" e per abuso di potere in...
Duro monito dell'Onu contro l'Italia per quanto riguarda i diritti degli immigrati.
Un detenuto di 35 anni, Giuseppe Sorrentino, si è ucciso il 7 marzo 2010 nel carcere di Padova. 
La Corte d’Appello del Tribunale di Genova ha confermato quanto risultava evidente a tutti: durante il G8 del 2001, nella caserma “Bolzaneto”, i giovani fermati sono stati sottoposti a "trattamenti inumani e degradanti" ed anche a “tortura”.
I recenti episodi di violenza a Rosarno (Calabria) mostrano come in Italia esistano terribili sacche di “schiavismo”, sacche di razzismo ed enormi bacini per lo sfruttamento dell’uomo sull’uomo.